A partire dal 1° settembre 2022, a Seregno, cambiano le modalità di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti: il servizio resta gratuito per i cittadini che hanno compiuto i 70 anni di età e per le persone disabili o invalide, mentre sarà richiesto un contributo calmierato nella misura di 15 euro per i soggetti non esentati.
La variazione introdotta vuole venire incontro alle esigenze manifestate dalla cittadinanza e aumentare il numero dei ritiri, velocizzando al contempo i tempi degli appuntamenti che, con le nuove modalità, si riducono drasticamente.
Inoltre, con una maggiore frequenza di ritiro, si punta a garantire la corretta gestione dei rifiuti di medie/grandi dimensioni, migliorando il servizio e contrastando gli abbandoni sul territorio.
Il nuovo servizio sarà introdotto dapprima in via sperimentale per poi entrare a regime qualora il feedback risultasse positivo.
Le modalità di prenotazione non cambieranno, sarà necessario compilare il modulo online o contattare il numero verde gratuito 800.445964.
Ricordiamo che la modalità ordinaria continuerà ad essere valida, per cui il cittadino potrà recarsi direttamente presso la Piattaforma Ecologica comunale di via Reggio 63, secondo le modalità e negli orari indicati per smaltire a titolo gratuito i rifiuti ingombranti.

Comunicato stampa